Liam Payne riguarda vecchi video insieme ai One Direction e li commenta ripercorrendo insieme ai fan la via dei ricordi: ecco il video completo e la traduzione in italiano delle sue parole.

Un vero e proprio viaggio nel tempo quello in cui Liam trasporta la 1D Family: in uno studio fotografico, con un iPad in mano, il cantante inglese riguarda vecchi video, musicali e non, girati insieme a Niall Horan, Louis Tomlinson, Harry Styles e Zayn Malik ai tempi dei One Direction, e li commenta condividendo simpatici aneddoti e divertenti storie.

I video in questione sono alcuni sketch e scenette, spezzoni di video diaries, e i video ufficiali dei singoli Night Changes”, “Drag Me Down” e “History”.

Al momento, Liam sta vivendo un periodo di successi e soddisfazioni: è da poco uscito il suo album di debutto da cantante solista, “LP1” (disponibile anche su Team World Shop e Amazon), e ha un nuovo singolo in collaborazione con Alesso in arrivo, “Midnight”.

LIAM PAYNE – ONE DIRECTION MEMORIES

Le parole di Liam Payne: la traduzione in italiano

“Ciao Youtube, sto per riguardare alcuni video dei One Direction che non vedo da tanti anni…vediamo cos’abbiamo!”

I ONE DIRECTION ANNUNCIANO IL LORO PRIMO TOUR:

“La mia voce è così diversa…wow. Così diversa, è stranissimo” dice riguardandosi nel piccolo schermo. “Non so cosa stesse succedendo qui, a parte che stavamo per andare in tour e ne eravamo veramente felici. Non ricordo che anno fosse!”

LIAM SUI VIDEO DIARIES:

“Giravamo dei video diaries ogni settimana, non so perchè ma sono diventati una delle cose più grosse della band, era la cosa che facevamo di più, girare questi video ogni settimana. La cosa più divertente di questo video è che ci hanno dato delle tutine per neonati a dimensione uomo. Ci siamo cacciati in grossi guai per averle indossati, la stilista ci diceva ‘i Westlife non li indosserebbero’! E la settimana dopo, i Westlife hanno pubblicato una foto in cui le indossavano. La cosa migliore di sempre. Ma si, questi video diaries erano così stupidi, e così divertenti. E’ strano rivedersi in questo modo”

LIAM SUL VIDEO ANIMATO CON STEWIE E I ONE DIRECTION

“Questo mi piace tantissimo. E’ stata la cosa più bella, non avevamo idea che Simon avesse fatto quella scena. Davvero divertente, non so come abbiano fatto, Non avevamo idea”.

LIAM SUL VIDEO DI UNA CANZONE CON I PUPAZZI PER UNO SHOW DELLA ABC

2020-03-10

“Quando eravamo nei One Direction, in tutti quegli anni abbiamo potuto fare le cose più belle e divertenti, diversi TV show. Non so come mi sento a rivedere tutte queste cose, è strano.”

LIAM SUL VIDEO DELLA CANZONE DELL’ALFABETO

“Oh qua stiamo veramente facendo la canzone dell’alfabeto. Perchè ai ragazzi interessano glu udon e i nudle, io non ho saputo cos’erano fino a…forse non lo so ancora adesso. Ogni tanto girare queste cose era un pò strano, Non so quanti anni avessimo, ma ero show per giovanissimi, bambini, ed è stato strano incontrare quel mondo.”

LIAM SUL VIDEO DI BEST SONG EVER

“Questo è forse uno dei video che più preferisco tra quelli che abbiamo fatto, ed ho una storia a riguardo.

Zayn si vestì da donna in questo video, e mentre lui si preparava io stavo filmando la mia parte da Leeroy, con la bandana rosa sulla testa perché facevo la parte del coreografo, ed è stato molto divertente.
Ma dopo che sono tornato nei miei panni di sempre, camminando nella stanza ricordo che Zayn sembrava assolutamente normale da dietro, fino a che non ho svoltato l’angolo ed aveva un paio di tette! Allora sono tornato indietro ed ho provato a non guardargliele, ma l’ho fatto perché erano effettivamente lì, e non era esattamente una cosa da tutti i giorni che le avesse, quindi è stata una delle cose più strane di sempre perché non me lo aspettavo. Insomma, sapevamo che si sarebbe vestito da donna, ma quando le ho toccate ho pensato fossero delle vere tette! È stato molto divertente filmare questo video, mi sono divertito molto, quindi ringrazio ancora Ben Winston ed il suo team!”

LIAM SUL VIDEO DI NIGHT CHANGES

“Oh ecco il video di Night Changes, in quel periodo avevo un viso piuttosto paffuto. È davvero fantastico, l’idea dietro il video è davvero buona e la canzone è bellissima. La parte più difficile è stata esibirsi con una telecamera come se si trattasse della tua ragazza, ma era effettivamente una telecamera. Però abbiamo fatto un grande lavoro! Guardandolo in questo momento, penso davvero di essere la ragazza di Harry, e che mi stia portando fuori per un appuntamento. Lo adoro, è fantastico! Ora voglio anche un appuntamento con me stesso e Teddy Bear!

È davvero figo, e Louis sta davvero bene, anche lui è davvero figo.

Però è sempre lui quello che guida nei video musicali, noi altri non l’abbiamo mai fatto! Questo non è affatto giusto”

LIAM SUL VIDEO DI HISTORY

“La cosa più folle di questo video era il fatto che sapevamo quel che sarebbe successo dopo, e penso sia uno dei video musicali più commoventi. Come video è anche divertente per i ricordi che ci sono, oh e ricordo questo momento!

Avevamo inventato un gioco, perché ad un certo punto avevamo così tante cose da fare che ci capitava di non voler andare subito da qualche altra parte, allora avevamo inventato questa parola, che era come una parola in codice e dopo averla pronunciata, ci gettavamo tutti a terra ed aspettavamo stesi lì finché non andavano via tutti. Penso sia il miglior gioco che avessimo mai potuto inventare. Non ricordo che parola fosse o se fosse più di una parola, probabilmente potrebbe essere “help me”.

Gridare “help me!” e vedere tutti cadere a terra.
Era uno di quei giochi che tu fai con i tuoi amici, e che devi assolutamente seguire ogni volta, perché se qualcuno non l’avesse fatto sarebbe diventato il perdente del gruppo.

Louis doveva sempre rompere qualcosa in ogni video. Per me era diventato come un lavoro, provare a parlare alla telecamera ed allo stesso tempo guardare cosa diamine stesse per combinare quel ragazzo, perchè avrebbe fatto qualcosa di pazzo.

Penso che questo video musicale sia stato molto semplice da filmare, ma anche tanto emozionante, ed è bello il fatto che siano stati aggiunti tanti dei momenti che abbiamo vissuto, come se stessimo filmando questo video da anni senza saperlo, presentandolo con una linea temporale degli eventi.
È molto strano vedere dove siamo arrivati veramente”.

LIAM SUL VIDEO DI DRAG ME DOWN

“Drag Me Down è NASA! Insomma, è stata una delle cose più pazzesche poter essere lì, essere realmente invitati dalla NASA.
Ovviamente gli altri erano impegnati in cose fighe, ed io mi trovavo su una bicicletta da allenamento a fare esercizio.. Non vi sembra familiare come cosa? Per me lo è!
Oh, faremo un video davvero figo, ed io mi allenerò su una bicicletta alla NASA! Ancora allenamenti, grande!
Una delle parti migliori dell’essere coinvolti in questo video, è stato il fatto che abbiamo incontrato una delle persone a capo della NASA, cioè colui che si occupa della roba spaziale!
Ero così eccitato all’idea di essere lì, perché ho sempre visto in tv, in America, cose sulla NASA e sui loro segreti, ed ho pensato che sarei andato lì ed avrei posto loro qualche domanda.
E l’ho fatto. Ho posto ad una donna una domanda su un qualcosa che ora non ricordo, e mi ha risposto che erano informazioni riservate e che non avrei dovuto chiedere nulla del genere.
Ma è stato davvero figo poter essere lì, oh e, i costumi che abbiamo indossato nel video erano stati sulla luna! È stato pazzesco”.