Vai a Team World Shop

Avril Lavigne in lacrime “è la mia seconda chance con la vita”

Avril Lavigne

Avril Lavigne è scoppiata in lacrime – ai microfoni di Good Morning America – ricordando il periodo della sua malattia.

Leggi anche: Avril Lavigne “Ho pensato che sarei morta”

Si tratta della prima uscita pubblica di Avril da diversi mesi, da quando la cantante canadese ha scoperto di essere affetta dalla malattia di Lyme, condizione che l’ha costretta a letto per lungo tempo, con sintomi preoccupanti e una lenta strada verso la guarigione.

Questo il racconto di Avril:

“Era lo scorso Ottobre quando sono rimasta costretta a letto. Ero a Los Angeles ed è stato letteralmente il momento peggiore della mia vita. Stavo incontrando praticamente ogni specialista, davvero, i migliori dottori, ma assurdamente finivano sempre per tirare fuori i loro computer e sentenziare ‘Sindrome da fatica cronica’, oppure ‘Perchè non provi ad uscire dal letto, Avril, e provi a suonare il piano? Sei depressa?’ Questo è ciò che fanno a tantissime persone che hanno la malattia di Lyme. Non hanno una risposta per loro, quindi gli dicono, tipo, ‘sei pazza’.

Leggi anche: Avril Lavigne “la mia musica mi sta aiutando”

Tutto ha avuto inizio quando Avril era ancora in tour:

“Ho iniziato ad avere degli strani sudori notturni e mi svegliavo con i sintomi dell’influenza. Ho incontrato il mio dottore il prima possibile. Ho fatto l’esame del sangue, i tamponi, ma non riuscivano a capire cosa non andasse in me.
Ho iniziato ad andare da altri dottori dicendogli specificatamente ‘Ho la malattia di Lyme. So di averla. Potreste controllarmi?’ Poi ho capito che dovevo cercare uno specialista della malattia di Lyme. Gli specialisti conoscono la malattia al 100% e possono riconoscerne ogni sintomo.”

Oltre alla vicinanza della famiglia, è stato l’affetto dei fan a supportare Avril in questi duri mesi di malattia:

“Restavo seduta lì nel mio letto a guardare i video creati dai fan a fare esattamente ciò che sto facendo ora. Piangevo dall’inizio alla fine.
Onestamente, mi sono sentita molto, molto amata. E suona sciocco da dire, ma ho potuto sentire davvero i miei fan in tutto questo.”

Infine, Avril ha svelato come la malattia le abbia cambiato la visione sul futuro:

“C’è speranza. La malattia di Lyme esiste e si può stare meglio. Sono a metà della mia cura e va molto meglio. Vedo molti progressi e sono semplicemente grata di sapere che guarirò al 100%.
Penso che per me sia come una seconda chance con la vita. Voglio andare là fuori e fare davvero ciò che amo, quindi sono molto entusiasta per la vita dopo tutto questo!