blog_marco_header_

Ciao ragazzi,

è da molto che non parlo di cinema nel mio blog e sono felice di ritornare a farlo.

Su Team World di tanto in tanto ci sono dei film che vi consigliamo. A volte vi coinvolgiamo in iniziative e vi riserviamo opportunità per i film più attesi e conosciuti, altre volte invece ci dilettiamo a scoprire film ancora poco conosciuti, approfittando dell’opportunità di poter vedere i film in anteprima.

Siamo molto selettivi. Quando scegliamo di proporvi un film è perché ci crediamo veramente. Spesso preferiamo i film con un significato importante, anche morale.

Giovedì 24 Novembre arriverà al cinema Come diventare grandi nonostante i genitori”. E’ un film che mi ha positivamente colpito per tanti motivi. E’ un film che vede protagonisti ragazzi più o meno della vostra età con le difficoltà e le sfide che affrontate nella vita di tutti i giorni.

E’ un film dove la musica, l’amore e l’amicizia contano più di ogni altra cosa. E’ un film con mille qualità che andremo a raccontarvi giorno dopo giorno fino alla sua uscita nei cinema. Ma soprattutto, è un film per chi sa ancora sognare, osare, mettersi alla prova. Ed è proprio di questo che vi vorrei parlare.

Come diventare grandi nonostante i genitori film

Questo film ci ricorda che le cose nella vita possono succedere solo se sei disposto a metterti in gioco anche quando il tuo futuro non è già scritto.

Quante volte abbiamo esitato davanti ad una decisione importante, magari ad un nostro sogno, solo perché non sapevamo come sarebbero potute andare le cose?

 Le cose succedono solo provandoci, passo dopo passo, anche inaspettatamente.

I film sono anche grandi lezioni di vita. Se accettiamo di fare un passo solo quando sappiamo cosa ci attende un metro davanti a noi, nella vita non faremo altro che perdere opportunità. Certo, non sempre le cose andranno a nostro modo, ma solamente provandoci, solamente mettendoci l’anima nell’inseguire i nostri sogni vedremo accadere cose che mai avremmo ritenuto possibili.

Questa per me non è retorica, è la realtà. Chi di voi è su Team World da qualche anno avrà sentito parlare del libro “La strada del sole” (Rizzoli). E’ un libro che oltre ad aver avuto grande successo in Italia è stato tradotto e diffuso in quattro lingue nel mondo e tre continenti.

2020-03-10

E’ il libro di Francesco Lorenzi, cantante della rock band “The Sun”, di cui per anni sono stato manager. C’è un capito in cui parliamo proprio di questo. Dopo aver atteso due anni inutilmente, un giorno decidiamo che il tempo delle attese fosse finito, era ora di mettersi in gioco, di provarci pur non avendo nulla tra le mani. Armati “soltanto” di passione e amore per la musica, nel giro di pochi mesi sono successe tante meravigliose e inaspettate situazioni che hanno portato alla band un contratto con Sony Music, centinaia di concerti e un amore incondizionato da parte di migliaia di nuovi fan.

Il tempo delle attese non appartiene ai giorni nostri, viviamo vite veloci, dove tutto può succedere…se siamo noi i primi a crederci.

Questo film mi ha molto emozionato anche per questo e sono certo che possa essere uno stimolo per provare a rimettersi in gioco. L’Universo è pronto a ripagare i nostri sforzi, a far succedere le cose più inaspettatamente belle, nonostante ci sarà sempre chi vi metterà alla prova. E nonostante.. gli adulti, gli insegnanti e perfino i genitori!

Si, già immagino i vostri sorrisi guardando il film e immedesimandovi nella vostra vita, nell’età più bella che ci sia, adolescenti capaci di sorprendere e di abbattere ogni pregiudizio.

Vi lascio con il trailer del film, certo di non deludere le vostre aspettative:

Non smettete mai di sognare.
Marco