Il 14 settembre tantissimi alunni sono tornati a scuola, il 22 ne torneranno altri, e il 24 altri ancora. Quest’anno, l’esperienza scolastica sarà un po’ diversa, con qualche regola di sicurezza in più da seguire per far fronte all’emergenza sanitaria causata dalla pandemia di Coronavirus nel nostro Paese.

Tra queste, la regola del “banco monoposto”: ogni banco, sempre per motivi di sicurezza, è distante dall’altro. La conseguenza è che viene quindi a mancare la figura del “compagno di banco”, il compagno di classe seduto vicino a noi e che ci fa compagnia durante le ore di lezione.

Vediamo insieme i vantaggi e gli svantaggi del non avere più (per adesso!) il compagno di banco!

A scuola senza compagno di banco: vantaggi e svantaggi

Il compagno di banco è una figura ormai consolidata nel mondo della scuola, chi di noi ci è già passato ricorderà sicuramente chi era/chi erano i compagni di banco e tutte le avventure condivise con lui/lei durante le lezioni (e soprattutto le infinite chiacchierate durante le pause o le interrogazioni…). Ma non tutto è oro quello che luccica! 

I vantaggi del non avere più il compagno di banco

1 – Niente più distrazioni!

Chiacchierare e scambiarsi aneddoti, racconti e riflessioni sui massimi sistemi ad ogni ora della mattinata è divertente, ma spesso distrae dai contenuti della lezione, che prima o poi serviranno!

2 – Test rapido e gratuito della vista

Non c’è modo più veloce per capire quanto vedi bene: durante le verifiche, quando dovrai copiare dal compito del banco più vicino a te, ne avrai la prova. Se riuscirai a copiare tutto, complimenti: hai 10 decimi! Se non riuscirai a distinguere le parole o le crocette, capirai di aver bisogno di una visita.

3 – Diventerai cintura nera nel lancio del bigliettino

Passarsi i bigliettini stando così vicino era troppo facile. L’asticella della difficoltà si è adesso nettamente alzata, e con un po’ di allenamento, diventerai cintura nera nel lancio dei bigliettini, migliorando la mira e riuscendo ad azzeccare subito la distanza e la velocità con cui vanno lanciati. Ne uscirai un vero campione.

4 – Più riposini in tranquillità

Quante volte è capitato di arrivare a scuola stanchissimi e voler schiacciare brevissimi mini-riposini tra un’ora e l’altra? Spesso. Molto spesso. Con un compagno di banco che chiacchiera H24 non era semplicissimo…adesso nessuno ti potrà più disturbare!

2020-03-10

Gli svantaggi del non avere più il compagno di banco

Be, in primis…

1 – È molto più difficile copiare

Era comodo sedersi vicino al secchione di turno durante le verifiche, e cercare di assorbire più informazioni dai suoi compiti…adesso sarà sicuramente un po’ più dura, ma non abbiamo dubbi: in qualche modo, riuscirai lo stesso! E così anche tutti i tuoi compagni. Don’t worry!

2 – Addio chiacchierate 

Non avrai più nessuno con cui condividere le tipiche chiacchierate tra banchi di scuola: serie TV e film preferiti, programmi per il week end, ma soprattutto GOSSIP e CRUSH! Ma non disperare, puoi sempre recuperare nell’intervallo.

3 – Lo zaino più pesante del solito

Uno dei più grandi svantaggi, è quello di non potersi più organizzare per dividersi i libri da portare in classe… con il conseguente peso doppio dello zaino. Una gran scocciatura, bisogna ammetterlo.

4 – L’organizzazione della merenda

Ebbene sì, dovrai iniziare a pensare a cosa portarti a scuola per merenda, giorno per giorno, e cercare di non dimenticarla. Purtroppo, non puoi più rubarla al tuo compagno/alla tua compagna. Buona fortuna!

Con questa attenta analisi sui vantaggi e sugli svantaggi del non avere il compagno di banco, auguriamo a tutti un sincero BUON RITORNO A SCUOLA, e un BUON ANNO SCOLASTICO A TUTTI! 

Se avete suggerimenti o altri vantaggi/svantaggi che volete segnalarci, lasciateli nei commenti!