Perché Trump vuole vietare TikTok negli Stati Uniti? – domanda che milioni di utenti proprio in questi giorni si stanno ponendo, essendo uscita la notizia che il Presidente degli USA avrebbe bloccato il social nel Paese a breve. Continua a leggere per scoprire la risposta.

TikTok è senza dubbio l’app del momento: il social media più utilizzato e scaricato degli ultimi mesi, è un’applicazione con cui gli utenti – che in poco tempo sono diventati milioni, in tutto il mondo – possono registrare brevi video su diversi argomenti: nuovi ed divertenti, imitazioni di coreografie di ballo, reinterpretazione di scene di film e serie TV, le possibilità sono tantissime. Parole chiave sempre creatività e originalità.

L’applicazione è nata dall’idea dell’informatico ed imprenditore Zhang Yiming, ed è attualmente di proprietà della multinazionale cinese Bytedance. Già da qualche mese il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump parla di volerlo bloccare negli Stati Uniti, vediamo perché.

Trump pronto a bloccare TikTok negli USA

Secondo quando dichiarato dal Dipartimento del Commercio USA nella giornata del 17 settembre, da domenica 21 settembre 2020 gli utenti non potranno più scaricare ne TikTok, ne tanto meno aggiornarlo ne da iOs ne da Google Play. Chi ha già l’app potrà continuare ad utilizzarla, senza poterla aggiornare. Chi non ce l’ha ancora, non potrà quindi più installarla.

Dal 12 novembre 2020 poi inoltre, sembra che TikTok non potrà più usufruire delle reti o dei mezzi di gestione dei dati di aziende statunitensi, venendo quindi bannato.

L’unico modo per salvarsi sarebbe quindi completare le trattative di acquisto con l’azienda Oracle. ByteDance e Oracle hanno quindi fino al 12 novembre per concludere le loro trattative.

Perché Trump vuole vietare TikTok in America

I motivi per cui il Presidente Trump vuole bloccare l’uso di TikTok negli Stati Uniti sono legati principalmente alla gestione della privacy operata dall’applicazione, ossia al dubbio utilizzo dei dati personali degli utenti che, secondo Trump e il suo segretario di Stato Mike Pompeo, vengono raccolti dal Governo cinese per spiare i cittadini.

TikTok è infatti considerata una minaccia, un pericolo per la sicurezza della nazione, poiché trasmette, secondo le loro valutazioni, le informazioni personali degli utenti al partito comunista cinese.

Le stesse motivazioni sono state la causa per cui anche l’India ha vietato diverse applicazioni cinesi, tra cui appunto TikTok.

Quali dati personali raccoglie TikTok e come li utilizza

Inoltre, il Presidente Trump considera TikTok come una minaccia anche a livello politico ed elettorale, poiché sono tantissimi gli utenti che ogni giorno si schierano contro di lui e contro la sua politica sull’app. In occasione del comizio del Presidente a Tusla, ad esempio, un gruppo di adolescenti si è organizzato proprio su TikTok per boicottarlo, prenotando migliaia di posti “fasulli” che si sono poi rivelati posti vuoti il giorno del comizio.

2020-03-10