Se ti stai chiedendo qual è il significato della parola hype e cosa significa creare hype, sappi che è un termine utilizzato soprattutto nel mondo dei social e dello spettacolo per indicare la strategia che si utilizza per creare grandi aspettative su un evento, un personaggio, o un prodotto.

Il significato della parola Hype

Hype è una parola inglese che significa letteralmente “gonfiatura” o “montatura”, nell’accezione di “montatura giornalistica”.

Cosa significare creare hype

I termini hype o creare hype o farlo per hype sono diciture che soprattutto in questi ultimi anni si sentono sempre di più nel mondo dello spettacolo, della musica o del web. Il significato del termine non è necessariamente negativo, e si utilizza per indicare quella strategia promozionale per cui si cerca di creare una grande attesa e una grande aspettativa tra il pubblico relativamente al lancio di un prodotto, all’uscita di un film, di una canzone, all’arrivo di un evento e così via. Lo scopo è quello di entusiasmare il pubblico il più possibile e attirare l’attenzione degli utenti su ciò che si vuole promuovere prima che esca il prodotto/accada il fatto.

L’accezione negativa del “fare qualcosa per hype”

Oltre a questo significato, i modi di dire “l’ha fatto per hype” o “l’ha fatto solo per creare hype” possono essere utilizzati anche con un’accezione più negativa ed accusatoria nei confronti di chi utilizza questa strategia servendosi di bugie, messe in scena e finzioni, e questo accade soprattutto nel mondo del web, dei social.

Se, ad esempio, due persone fingono un interesse reciproco lasciando intuire al pubblico che ci sia qualcosa tra di loro soltanto per attirare l’attenzione su di se, sui propri personaggi o su un altro aspetto della propria carriera (es: l’uscita di una canzone, di un video, di un post) senza che ci sia un reale interesse o una relazione genuina, in questo caso si dice che “lo si fa per hype”.

La critica mossa da molti al mondo dello spettacolo e del web soprattutto ultimamente è che la strategia del creare hype venga utilizzata troppo spesso e anche in circostanze non necessarie.

Ne abbiamo sentito parlare recentemente anche nella canzone sanremese “Mai dire mai (la locura)” di Willie Peyote: “Siamo giovani affamati, siamo schiavi dell’hype”

2020-03-10