Se ti stai chiedendo cosa significa genocidio, sappi che è un termine utilizzato per definire atti commessi con l’intento di distruggere, in tutto o in parte, un gruppo nazionale, etnico, razziale o religioso.

Genocidio significato e origine del termine

La parola genocidio deriva dal greco γένος (ghénos, “razza”, “stirpe”) e dal latino caedo (“uccidere”). È stata utilizzata per la prima volta da Raphael Lemkin nel 1944 nel suo libro “Axis Rule in Occupied Europe”.

Genocidio armeno e Joe Biden

Il 24 aprile 2021 si è parlato molto del genocidio in riferimento alle dichiarazioni di Joe Biden, Presidente degli Stati Uniti, che ha utilizzato il termine per parlare del massacro della popolazione armena compiuto tra il 1915 e i primi anni Venti.

È la prima volta che un Presidente americano in carica parla di genocidio armeno: chi lo ha preceduto ha sempre evitato di definirlo tale per una questione diplomatica. Si tratta infatti di un argomento sensibile per il governo turco, pronto a non accettare chi definisce le deportazioni e le uccisioni avvenute tra il 1915 e il 1916 di circa 1,5 milioni di armeni, come un genocidio.

Per la prima volta nella storia americana, Joe Biden ha deciso di riconoscere il genocidio armeno.

2020-03-10