Il referendum sulla Brexit lascia un segno indelebile sul futuro dell’Unione Europea: il 51,8% degli aventi diritto ha votato affinché la Gran Bretagna uscisse dall’EU.

L’analisi dei voti ci restituisce dei dati molto interessanti: il 75% degli under 24 ha votato contro la Brexit, “Remain” anche per il 56% degli under 49. Questo significa che i GIOVANI hanno votato affinché la Gran Bretagna restasse nell’Unione Europea. Ad aver votato in MAGGIORANZA il “Leave” sono stati gli ultra-sessantacinquenni.

In SCOZIA, IRLANDA DEL NORD (e anche a LONDRA) la maggioranza ha votato per restare. In SCOZIA e nel resto dell’INGHILTERRA per uscire.

Immediate le dimissioni del premier britannico, David Cameron, che resterà in carica per altri tre mesi.

In Italia, oltre 3 milioni di tweet hanno portato #Brexit ai vertici degli argomenti più discussi su Twitter dove anche Niall Horan si è espresso profondamente deluso per i risultati del Referendum scagliandosi contro Nigel Farage, fondatore e leader dello UK Independence Party (Ukip).

I TWEET DI NIALL HORAN CONTRO LA VITTORIA DEL “LEAVE”

Niall non è stata l’unica celebrity a mostrare un forte disappunto:

https://twitter.com/lilyallen/status/746221722282557440

https://twitter.com/elliegoulding/status/746227912848769024

https://twitter.com/DouglasBooth/status/746315661002051584