Dune, il nuovo film con Timothée Chalamet e Zendaya, è nelle sale cinematografiche italiane dal 16 settembre e, dopo aver avuto l’occasione di vederlo in anteprima, in questo articolo vogliamo raccontarti cosa ne pensiamo di questo titolo così atteso dagli spettatori, che riesce trasportare in un mondo completamente nuovo, al fianco dei protagonisti.

Diretto da Denis VilleneuveDune è il film che porta sul grande schermo la prima parte dell’omonimo romanzo fantascientifico del 1965 di Frank Herbert, primo capitolo di sei romanzi che compongono la serie Ciclo di Dune.

Offerta
Dune. Ediz. film
  • Herbert, Frank (Author)

Dune è un viaggio sorprendente in compagnia di Paul Atreides

Ambientato nel futuro, Dune cattura l’attenzione degli spettatori dai primi minuti, regalando una fotografia magistrale e una colonna sonora, curata da Hans Zimmer, che riesce sin da subito a trasportare all’interno della narrazione. Con la comparsa dei personaggi sullo schermo, la storia prende subito il via, cominciando a tessere quella tela di domande risposte che ci accompagna per tutto il film, permettendo anche a chi non ha letto il libro di Frank Herbert di non perdersi nella moltitudine di informazioni che vengono date scena dopo scena e che vengono raccontate con un’attenzione al dettaglio che consente di comprendere al meglio ciò che questo titolo vuole raccontare.

La scelta del cast, che ha contribuito a rendere questo titolo così atteso, si rivela sin da subito un punto forte, permettendo allo spettatore di entrare in empatia con Paul Atreides, interpretato magistralmente da Timothée Chalamet, che in questo film regala una performance in grado di superare le aspettative e rendere reale il personaggio, dando così la possibilità allo spettatore di calarsi maggiormente nella narrazione e sentirsi parte di quel mondodi quel viaggio apparentemente lontani, ma che mai come durante la visione sono apparsi tanto vicini e familiari. Al suo fianco, Rebecca Ferguson porta sullo schermo un’interpretazione altrettanto impeccabile, che rende le scene tra PaulLady Jessica perfette in ogni dettaglio, e un’incredibile Zendaya che, seppur abbia un ruolo marginale all’interno di questo primo film, riesce a catturare l’attenzione ogni qualvolta fa la sua comparsa, anche nelle scene durante le quali non è prevista alcuna battuta.

Insieme a loro, tutti gli attori scelti per interpretare i diversi personaggi si rivelano in grado donare qualcosa di più al film, contribuendo alla costruzione di un mondo realistico seppur incredibilmente diverso dal nostro, e di una narrazione che non annoia mai e riesce sempre a tenere alta l’attenzione dello spettatore per tutta la sua durata.

Tra i punti forti di questo film, inoltre, c’è la storia che viene raccontata e che vede Paul Atreides andare incontro a un destino inaspettato, fatto di dolore e pericoli, per tentare di salvare il futuro del suo popolo e delle persone che ama, permettendoci di vedere la nascita di un eroe in tutto ciò che questo comporta, in un viaggio che si rivela solo l’inizio di qualcosa di straordinario.

Della durata di 155 minuti circa, Dune è un film all’altezza delle aspettative, che apre le porte a un mondo completamente nuovo, del quale ci si sente subito parte: una storia da non perdere, destinata a entrare nel cuore di una moltitudine di spettatori.

Il trailer ufficiale di Dune

Scopri qui tutto su Dune.