La Fase 4 del MCU parte da Black Widow, film diretto da Cate Shortland con protagonista, nei panni di Natasha Romanoff, Scarlett Johansson. La domanda che tutti i fan si pongono è: ci sarà il sequel di Black Widow?

La risposta arriva direttamente dalla regista Cate Shortland che, in una recente intervista con Deadline, ha dichiarato testualmente «penso che queste ragazze abbiano ancora un sacco di c*li da prendere a calci». Chi conosce la storia sa che è improbabile un sequel sulla Vedova Nera, ma i personaggi presenti – Yelena Belova in primis – hanno tutte le carte in regola per sorprenderci e intrattenerci ancora a lungo…

Black Widow 2: le dichiarazioni della regista

Come noto ai fan del MCU, Black Widow è ambientato prima di Avengers: Infinity War. Il film si svolge subito dopo Captain America: Civil War. Natasha ha infranto gli Accordi di Sokovia e tradito il Segretario Ross, mentre gli Avengers si sono sciolti. All’inizio del film, Natasha tenta disperatamente di fuggire da Ross e abbandonare il suolo statunitense. Quando ha l’opportunità di ricominciare da capo, si rende rapidamente conto che ci sono forze più oscure che minacciano il mondo e questo la spinge a tornare in azione.

! ATTENZIONE SPOILER DI SEGUITO !

Black Widow è quindi un prequel ambientato tra Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War. Chi ha visto Avengers: Endgame sa già che la Vedova Nera è destinata a morire sacrificandosi per salvare il mondo.

Difficile quindi pensare a Black Widow 2 con ancora al centro Natasha Romanoff.

Oltre alle dichiarazioni della regista, si aggiungono quelle di Scarlett Johansson che aveva parlato di Black Widow come l’inizio di un nuovo franchise. Tutto fa pensare che il testimone passerà a Florence Pugh e al suo personaggio Yelena Belova.

Ti ricordiamo che Black Widow è in programmazione al cinema e il 9 sarà disponibile in streaming su Disney+ con Accesso VIP. Per poter completare Accesso VIP è necessario essere abbonati alla piattaforma streaming: abbonati a Disney+ a partire da 8,99 euro.