Testo “Gelosi”, brano di Sfera Ebbasta tratto dall’album “Famoso”. Disponibile anche l’audio ufficiale.

“Gelosi” è la nona traccia del nuovo attesissimo album dell’artista dal titolo “Famoso” uscito il 20 novembre 2020. Il brano e l’album sono raccontati anche nel documentario Famoso. The Movie in esclusiva su Amazon Prime Video.

SFERA EBBASTA IN CONCERTO

Sfera Ebbasta salirà sui palchi in giro per l’Italia nel 2021: ecco biglietti, prezzi e date.

Gelosi testo Sfera Ebbasta

Testi canzoni Sfera Ebbasta, leggi il testo di “Gelosi”:

Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono invidiosi
E ci guardano male
Perché sono gelosi
Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono nervosi
E ci parlano dietro
Perché sono gelosi

Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono invidiosi
E ci guardano male
Perché sono gelosi
Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono nervosi
E ci parlano dietro
Perché sono gelosi

Gioielli così grossi, non sembrano veri
Moltiplichiamo ‘sti euro coi superpoteri
Non mi ricordo che cosa ho mangiato ieri
Ricordo che stavo a zero so che tu non c’eri
La mia macchina è veloce, sfiora il marciapiede
Mentre scappo dalle voci di tutti questi haters
Nuova tipa ricca, sta nella Milano bene
Mi guarda male ogni volta chе la chiamo baby

Fare  soldi è uno sport
Auto sport, Polo Sport la T-shirt
Quanti passi dentro a questе Dior
I miei fra’ a duecento sulla Golf
Nella notte fanno skrrt, skrrt, skrrt, skrrt, skrrt

Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono invidiosi
E ci guardano male
Perché sono gelosi
Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono nervosi
E ci parlano dietro
Perché sono gelosi

Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono invidiosi
E ci guardano male
Perché sono gelosi
Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono nervosi
E ci parlano dietro
Perché sono gelosi

Fumo e guido, abbasso il finestrino
Scusami, sono un bimbo cattivo
Tutti sti invidiosi guardan l’erba del vicino
Ma la mia é sempre più verde, c’è odore nel condominio
Dondolano le collane, le sognavo da bambino
Quando non avevo soldi e me ne stavo sempre in giro
Ora sto un po’ in meno in giro ma si parla di me in giro
E li tengo in tasca senza portafoglio, poi li stiro
In giro a fare quei giri che tu ancora non capisci
Questi ragazzini iniziano vendendo i dischi
Se non hai le palle allora devi raccontarle
Se non ti drogavi finisce che dopo inizi

Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono invidiosi
E ci guardano male
Perché sono gelosi
Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono nervosi
E ci parlano dietro
Perché sono gelosi

Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono invidiosi
E ci guardano male
Perché sono gelosi
Passano i giorni, facciamo i soldi
Questi sono nervosi
E ci parlano dietro
Perché sono gelosi

Passano i giorni, facciamo i soldi
Passano i giorni, facciamo i soldi
Passano i giorni, facciamo i soldi
Passano i giorni, facciamo i soldi

Gelosi audio Sfera Ebbasta

Ascolta la musica di Sfera Ebbasta su Spotify, ecco l’audio ufficiale di “Gelosi”: