Whitney Houston morta

Sabato 18 febbraio è stato celebrato il funerale di Whitney Houston nella New Hope Baptist Church di Newark, nel New Jersey.

L’artista si è spenta sabato 11 febbraio nel Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, dove si trovava in attesa di partecipare ai Grammy Awards.

Stando alle prime indiscrezioni, la causa del decesso è stata un cocktail di alcol e droga, che un pusher le avrebbe fornito il giorno prima della sua morte.

La cerimonia dell’ultimo saluto è stata presenziata da illusti amici e colleghi di Whitney che hanno voluto salutarla in musica: Stevie Wonder, Alicia Keys, Jennifer Hudson, Oprah Winfrey, Beyoncé e Mariah Carey.

Toccante il saluto di Kevin Costner che aveva recitato con la cantante nel film “The Bodyguard”.

 

Whitney Houston è stata sepolta nel cimitero di Westfield, accanto al padre, John Russell Houston, deceduto nel 2003.

2020-03-10