The Sun con Ted Jensen agli Sterling Sound Studios di New York per il mastering del nuovo album !

The Sun hanno ultimato il mastering del  nuovo album! Negli scorsi giorni Francesco Lorenzi, Maurizio Baggio – produttore artistico dell’album – e Michele Rebesco – produttore esecutivo – sono partiti alla volta degli Sterling Sound Studios di New York dove hanno avuto la possibilità di lavorare al fianco di Ted Jensen!

Di seguito il racconto di Francesco e le foto da New York!

18 aprile 2012, ore 5.00am @ Bee studios, Thiene  


Stiamo chiudendo le luci.
Abbiamo preso gli hard disk? Si.
Questa è l’ultima nottata in studio prima della partenza. Quante notti abbiamo passato qui negli ultimi sei mesi? è un sapore che dà un gusto speciale al lavoro che abbiamo vissuto
Il Mix dell’album è fatto.
Ogni disco è una nuova grande avventura e, per come viviamo noi la musica, una esperienza di vita che ci chiede il massimo sotto ogni punto di vista. Quindi ora, dopo sei mesi, siamo veramente cotti eh eh eh

Ci diamo appuntamento qui in studio tra 5 ore, per le 10. Insomma, il tempo di tornare a casa, farsi le valige e darsi quell’idea di poter mettere la testa sul cuscino alcuni minuti… che tanto poi non si dorme cmq per l’adrenalina. Infatti è così.

Eccoci in studio di nuovo, io, Maurizio Baggio – produttore artistico dell’album – e Michele Rebesco produttore esecutivo – siamo pronti per partire. Prima destinazione: aeroporto di Venezia. Volo diretto per New York.
9 ore e venti di chiacchiere, letture, risate, silenzi e chiaramente nessuno di noi riesce a dormire.

New York è come la ricordavo: caotica. Statunitense.

Arriviamo al nostro hotel, siamo a Time Square, una specie di gardaland senza biglietto d’entrata…
A me pare che sia ormai una caricatura di se stessa,  ma qui tutti credono sia reale.

Questi grattacieli sono affascinanti, come il misto di odori e di colori che incontriamo per strada.

Siamo qui ora e, anche se nessuno lo dice, stiamo tutti aspettando domani per andare allo Sterling Sound dove faremo il master del nostro nuovo album insieme a Ted Jensen (che è una specie di rockstar per le rockstar, immaginatevi per gente come noi… eh eh).

2020-03-10

19 Aprile 2012


Lo Sterling è meglio di qualsiasi previsione. Sono quasi imbarazzato. Dopo un po’ veniamo accolti da Ted. La prima frase di Maurizio è ” so you’re real!!!” … “yes man, here i am” 🙂 e così si rompe il ghiaccio e ci facciamo tutti una grande risata.
Il suo studio è un sogno. Ci sono così tanti dischi d’oro che ormai li accatasta a terra perché le pareti sono piene.
La vista da sulla Statua della Libertà. Ecco.

Lavoriamo con Ted parecchie ore, scambiamo opinioni sui vari brani per ottenere il massimo da ogni canzone. Lui ci fa i complimenti a più riprese. Cerco di mantenere un atteggiamento rilassato, come se fosse tutto normale, quando invece dentro me sto vivendo emozioni fortissime. Non c’è proprio nulla di normale. E’ il nostro album più bello, quello che ci ha richiesto più dedizione, più impegno, più introspezione, e ora sono qui a new york con un tecnico leggendario che ha firmato tanti tra i miei album preferiti.

A lavoro finito ci salutiamo, scambiamo ancora qualche battuta e Ted pare divertito. Si vede che qui non sono molto abituati alla relazione umana come la intendiamo noi, ma ne siamo incuranti… that’s the italian way Ted, e lui ride.

That’s it. L’ALBUM E’ FATTOOOOO!!!!
ORA FESTONE.
Vi abbraccio