Vai a Team World Shop

Il Volo: hotel distrutto, accuse smentite ufficialmente

Il Volo

Il Volo ha infiammato i cuori degli italiani con le voci di Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, ma recentemente ha anche acceso il dibattito attorno ad una tappa del trio presso la città di Locarno, in Svizzera.

Leggi anche | Il Volo: biglietti concerti 2016

Sulla vicenda si sono scritti fiumi di parole, per restare in tema sanremese. Team World non intende aggiungersi a quanto già anche ampiamente descritto/riportato/inventato (a seconda di come la si pensi) da ogni media italiano, radio, televisione e stampa, online e offline.

Leggi anche | Il Volo: il testo di “Grande Amore”

Crediamo che ognuno di voi abbia il diritto di farsi una propria opinione in merito e desideriamo, quindi, pubblicare la smentita ufficiale contenuta nel comunicato stampa diramato da RadioGaga Communications, ufficio stampa de Il Volo:

Martedì 29 Settembre, nel corso del programma Pomeriggio 5 in un confronto telefonico con l’Ufficio stampa de Il Volo, il Direttore dell’Hotel Du Lac di Locarno ha smentito categoricamente le infamanti e infondate accuse mosse nei confronti dei tre artisti per l’inesistente “devastazione” delle camere da loro usate.

Nel corso del collegamento televisivo da Locarno condotto da Barbara D’Urso il Direttore ha dichiarato di non essere a conoscenza di chi possa avere diffuso la falsa notizia e che l’episodio a lui riportato dal personale delle pulizie, non verificato da lui personalmente né tantomeno dal giornalista che ha diffuso la notizia, né documentato è stato ridimensionato a un paio di letti sfatti per rifare i bagagli e qualche depliant caduto dalla scrivania di una delle stanze occupate dai tre artisti.
Anche quanto riferito sulle stanze delle due signore al seguito degli artisti, la loro tour manager e personal assistant che li segue da sei anni fin dai loro inizi in tutto il mondo e la responsabile publicity per la Germania, è totalmente privo di fondamento e frutto di ricostruzioni fantasiose del personale.

Quindi una enorme e ingiustificata bolla mediatica, nata dal nulla, riportata senza verifica della fonte e ingigantita dai media a completo discapito di tre bravi artisti colpevoli forse di essere amati dal grande pubblico e all’apice del successo.
Ci aspettiamo dai responsabili dei mezzi di comunicazione altrettanta solerzia ed enfasi nel comunicare l’infondatezza di tale notizia da loro riportata e smentita alla fonte.
Il Volo ha già dato mandato al proprio legale di procedere per la tutela della propria reputazione così ingiustamente offesa.

Leggi anche | Il Volo: il concerto all’Arena di Verona