L’8 dicembre 2012 si è ufficialmente conclusa la tranche del 2012 del Fuoco e Fiamme Tour dei Finley!

Con un concerto indimenticabile a Napoli, i Finley hanno salutato i fan presenti dando loro appuntamento al 26 gennaio 2013 presso il Vidia Club di Cesena (info a breve).

Di seguito il racconto di Antonella e foto e video dell’evento.

Finley Fuoco e Fiamme Tour: foto concerto Napoli

FOTO

(di Giorgio Sardo)

[nggallery id=618]

 

Finley a Napoli: racconto di Fuoco e Fiamme Tour

‘O sarracino!
‘o sarracino!
bellu guaglione…

Cosi i Finley hanno stupito i fans presenti alla Casa della Musica, meglio conosciuta come Palapartenope, sabato 8 dicembre 2012.

Ultima data del 2012 di questo “Fuoco & Fiamme” tour.
Era prevista neve. Era prevista pioggia.
Ne l’una ne l’altra hanno osato toccare il capoluogo campano.
C’è stato solo fuoco, sì fuoco o meglio Fuoco & Fiamme. I 4 ragazzi di Legnano hanno bruciato il palco.
Un dare e avere continuo. Una fusione profonda. Gruppo Randa. Non c’è altro modo per descriverci.
Una scaletta serrata e coinvolgente da farci perdere il fiato. Una cavalcata di canzoni che ha attraversato i loro 4 album.
E sì, lo ammetto lo hanno rifatto. A loro piace cantare quella canzone così bella della band più famosa di Liverpool.
Hanno provato a risentirsi un po’ come i Beatels… “PIU’ O MENO”.

Il concerto è scivolato velocemente proprio come i treni che lentamente escono dalle stazioni. Ti fanno toccare con mano i pezzi che hanno fatto la storia e hanno contribuito ad alimentare quel sacro fuoco che ormai brucia da 10 anni.
Ero presente alla prima del tour ed ero presente all’ultima data del tour del 2012. Provo la stessa malinconia di quel 9 novembre dopo il circolo degli artisti ma col passare del tempo rimarranno solo le emozioni.
C’è solo un modo per descrivere cosa loro sanno creare quando salgono sul palco e cosa lasciano quando vanno via.

2020-03-10

L’importante è invisibile agli occhi, si vede bene solo cuore.

E proprio come dice la traccia numero 1 di “Fuoco & Fiamme” “…E fermiamo il tempo, in questo istante, se adesso chiudo gli occhi il resto non conta più niente”..

 

È esattamente quello che ho pensato quando ha preso vita.
Sono qui da 6 anni. Sono e resterò una Randa fino alla fine. Fiera, di essere una Randa.
Questi siamo NOI, siamo i RANDA. Disposti a fare chilometri. Disposti a cambiare 😯 mila treni e pullman. Disposti a viaggiare a piedi o in autostop. Disposti a fare chilometri solo con un biglietto in tasca senza un posto per dormire. Solo per rivivere quella magia, quel momento, quel sapore di musica e vita che solo loro sanno donarci.
Andiamo contro tutto e tutti pur di aggrapparci a quella transenna e cantare insieme a loro, a cantare a perdi fiato tornando a casa senza voce, ma soprattutto con la pelle piena di brividi ed emozioni.
RANDA UNTIL THE END.
Il Gruppo Randa e’ tornato e non ha piu’ intenzione di fermarsi. Forse un giorno imparerò a tirare fuori le emozioni nel momento esatto in cui le provo per adesso le lacrime arrivano in differita ma ci sono. Sì, ci sono. Ci sono davvero. Posso solo dire Grazie Finley…e lo so che non basterà MAI.
Insieme, nonostante tutto sempre e solo noi.
E poi ormai lo sanno tutti… Soffro di dipendenza da una strana sostanza….io non posso star senza…la mia dose di adrenalina.

[Antonella Pinelli]