Vai a Team World Shop

E’ morto il dj e produttore Avicii: si è spento a soli 28 anni

Avicii

Avicii, produttore e dj svedese di 28 anni, è stato trovato morto a Mascate, in Oman.

Avicii – all’anagrafe Tim Bergling – è stato uno dei pionieri dell’Electronic Dance Movement (EDM). Sua la firma di grandi successi come, tra i tanti, “Levels”, “Hey Brother“, Without Youe “Wake Me Up”,  la canzone più ascoltata nei primi 10 anni di vita di Spotify.

La sua morte arriva a pochi giorni dalla nomination ai Billboard Music Award per l’album “Avicii (01)”.

Le cause del decesso non sono state rese note.

Il 10 Aprile è stato pubblicato SOS, il nuovo singolo postumo di Avicii, brano estratto dall’album “TIM”.

IL COMUNICATO UFFICIALE

Con queste parole, Diana Baron, addetta stampa dell’artista, comunica la prematura scomparsa di Avicii:

“È con profondo dolore che annunciamo la scomparsa di Tim Bergling, anche conosciuto come Avicii. Il suo corpo è stato trovato senza vita a Muscat, in Oman, questo venerdì pomeriggio, 20 aprile. La famiglia è devastata dal dolore e vi chiediamo di rispettare il suo bisogno di privacy in questo momento così difficile. Non verranno forniti ulteriori comunicati”.

LA MALATTIA AL PANCREAS

Benché non si conoscano ancora le cause della morte prematura di Avicii, era cosa nota la pancreatite acuta che nel 2014 l’aveva portato alla rimozione della cistifellea e dell’appendice. Era da due anni che non si esibiva più in pubblico.