Con il termine “troubled waters” si intende un periodo molto difficile, di tormenti, caos, come le acque di un mare agitato.

Quante volte ti sei sentito in balia delle onde? Quante volte hai avuto la sensazione di non riuscire a tornare a galla o di essere lì li per farlo, ma poi qualcosa – dannazione – ti ha riportato giù?

Spesso attraversiamo questi periodi non per affondare, ma per ripulirci. Questa violenta acqua è arrivata per “lavare via” tutto ciò che non ci serve più. Tutto ciò che ostinatamente ci portiamo dietro, ma soprattutto dentro al nostro cuore.

Leggi anche | STAI ROVINANDO TUTTO, ECCO PERCHE’

Se in questo momento ti senti sopraffatto dalla vita, se ti sembra che una situazione che stai vivendo non cambierà in nessun modo e ne uscirai totalmente sconfitto: ASCOLTACI perché non è così. NE USCIRAI.

Prova a pensare all’ultima volta che ti sei trovato in difficoltà. La tua mente sta andando indietro nel tempo, quindi significa che stai pensando al passato… ne sei uscito. E sarà così anche questa volta.

In inglese “MESS” significa disordine… fai in modo che MESS, diventi MESSAGE: trasforma quello che stai vivendo, le sensazioni che provi, in un messaggio PER TE.

 

Prova a dare voce a quello che stai provando.

  • C’è qualcosa che puoi fare di concreto per uscirne, per migliorare la situazione? Se la risposta è NO, hai già in parte la soluzione al tuo problema. Se la risposta è invece SI’, lanciati. Finché quello che fai non reca danno a nessuno, allora procedi: le cose belle MERITANO SEMPRE UN ULTIMO GESTO DI FOLLIA.
  • Sei convinto che quello che ti fa star male, sia VERAMENTE quello che ti fa star male? Vai alla radice del tuo malessere, sii onesta con te stessa. Perché è lì che c’è la soluzione. Spesso non stiamo male perché ci manca la persona che ci ha lasciato, ma perché ci sentiamo rifiutati. E c’è una bella differenza.
  • L’altra persona (o le altre persone coinvolte) stanno vivendo questa situazione nel tuo stesso IDENTICO MODO? Oppure stanno andando avanti con le loro vite e l’unico che ha messo in PAUSA LA SUA sei tu? Chi ti ridarà questi giorni?

Non sei in una scatola: ti basta uscire di casa per accorgertene. Ti basta alzare la cornetta per renderti conto che ci sono un sacco di amici lì fuori pronti a vivere tante nuove esperienze con te. Ci sono un sacco di vie di fuga (leggi “distrazioni, alternative…”) per non fossilizzarti sul problema.

Se vuoi tornare con lui, se vuoi fare pace con la tua migliore amica, se a scuola le cose non vanno bene, se ti senti insoddisfatta…non sarà il tuo TORMENTO a cambiare le cose. Dai una risposta alle domande sopra e inizia il TUO CAMBIAMENTO.