Vai a Team World Shop

Lauren Kate su Fallen: “Il film è una lettera d’amore ai Fallenatics”

Fallen foto film

Il 26 Gennaio arriverà nelle sale italiane “Fallen”, film tratto dal primo omonimo libro della Saga scritta da Lauren Kate.

Cinque romanzi e un’avvincente storia d’amore che attraversa le epoche: la Saga – composta da Fallen, Torment, Passion, Rapture e Fallen in Loveha venduto oltre dieci milioni di copie nel Mondo.

Leggi anche | DIVENTA ANCHE TU #FALLENATICOFTHEWEEK

Non stupisce quindi che la squadra di filmmaker e attori, mentre era alle prese con l’adattamento cinematografico, fosse al corrente dei numerosi fan del romanzo, intenti ad osservare ogni loro “mossa”:

“È fantastico sapere che sono lì a fare il tifo per te. È un gruppo forte, ed è bello amare qualcosa e tenerci così tanto.”, dice Addison Timlin relativamente ai Fallenatics “Ho sentito il dovere di rispettarli. Dobbiamo essere consapevoli che siamo qui per il pubblico. C’è anche una certa paura di deluderli, ma quando leggo i tweet o le lettere che mi scrivono capisco quanto amino questo personaggio. Spero che siamo riusciti a rendere giustizia al libro. Credo che i lettori saranno soddisfatti dell’adattamento, perché siamo rimasti fedeli alla storia”.

Leggi anche | UNFORGIVEN: IL NUOVO LIBRO DI LAUREN KATE

Jeremy Irvine concorda:

“Questa enorme fanbase lo rende diverso da altri film. Mi auguro che i fan vogliano andare a vederlo: non abbiamo avuto altra scelta se non quella di farlo al meglio. E questo, in quanto attore, spaventa e aumenta la pressione”.


I FALLENATICS ITALIANI SU FACEBOOK
>> ENTRA NEL GRUPPO <<


“Quando Lauren Kate è venuta sul set” racconta il produttore Mark Ciardi “ha detto che trovava i personaggi assolutamente fedeli a come li aveva concepiti. È stato emozionante vedere la sua reazione!”.

“Il romanzo ha venduto oltre dieci milioni di copie in tutto il mondo”, dice il produttore esecutivo Campbell McInnes. “Con una serie di così grande successo, era nostro dovere rimanere fedeli alla storia in termini di riprese, personaggi e tono”.

Per Lauren Kate questo dovere è stato pienamente assolto:

“I lettori sono elettrizzati e non stanno nella pelle! Vedo questo film come una lettera d’amore alla comunità dei lettori di Fallen”.