Vai a Team World Shop

Casa di carta, Mameli testo e audio inedito Amici 2019

Leggi qui il testo di Casa di carta di Mameli, concorrente in gara ad Amici 18. Disponibile anche l'audio dell'inedito di Amici 18

Testo “Casa di carta” inedito di Mameli, canzone in gara all’edizione 2019 di Amici di Maria de Filippi. Ascolta l’inedito di Mario Castiglione, in arte Mameli, concorrente della squadra bianca.

Il Serale di Amici 2019 va in onda ogni sabato, in prima serata, su Canale 5. Scopri tutte le anticipazioni, gli ospiti e i concorrenti eliminati qui.

CHI E’ MAMELI DI AMICI 2019

Nato nel 1995, Mameli – all’anagrafe Mario Castiglione – è cresciuto a Catania circondato dalla passione per la musica. Ha studiato il pianoforte fin da piccolo, ma si è avvicinato alla composizione quando il padre gli ha regalato una chitarra.

Trasferitosi a Milano per inseguire il sogno di diventare un cantautore, il suo nome arriva proprio dalla via (Via G. Mameli n.d.r.) che l’ha accolto e che l’ha visto scrivere tutti i suoi pezzi. A Ottobre 2018 entra nella scuola di Amici, conquistandosi il banco con il suo inedito “Ci vogliamo bene”.

GLI INEDITI DI MAMELI

Gli inediti di Mameli presentati sul palco di Amici 2019 sono “Ci vogliamo bene” e “Casa di carta”.

CASA DI CARTA TESTO MAMELI

Testi inediti Amici 2019, leggi il testo di “Casa di carta”:

È tanto che non ci prendiamo in giro
Che non svegliamo tutto il condominio
Per ricordare ho scritto un papiro
Vicino San Siro
Al tuo bar preferito
Ma dimmi che tʼimporta di me
Di vivere una vita in affitto?
Mi chiudo e sto zitto
Non passa un capriccio
Se sei qui vicino fai un fischio

E passerà
Questa pioggia un po stupida
Indossiamo una maschera
Non pensarci più

Sto con gli occhiali scuri
Cʼè troppa luce
Scrivo sopra i muri
In una casa di carta
Di carta
Di carta
Di carta

E quando sto con te
È tutto un equilibrio instabile
Nella mia casa di carta
Di carta
Di carta
Ma che non cade giù
Giù giù giù
Ma che non cade giù
Giù giù giù
Ma che non cade giù

È un sacco che non ci prendiamo in giro
Che non sbagliamo neanche un congiuntivo
Mi manca dirti buon appetito
Faccio un plebiscito
Ma senza motivo
Tu dimmi che tʼimporta di me
Di vivere una vita in conflitto
Io mi chiudo a riccio
Concedimi un vizio
Rimetti le chiavi o impazzisco

E passerà
Questa voglia un po’ stupida
Di rubare una macchina
E non tornare più

Sto con gli occhiali scuri
Cʼè troppa luce
Scrivo sopra i muri
In una casa di carta
Di carta
Di carta
Di carta
E quando sto con te
È tutto un equilibrio instabile
Nella mia casa di carta
Di carta
Di carta
Ma che non cade giù

E quando sto con te
Se ne vanno anche le nuvole
Da sopra questo stabile
E sopra il frigo cʼè una calamità che
Mi parla ancora di te
Mi parla ancora di te

Sto con gli occhiali scuri
Cʼè troppa luce
Scrivo sopra i muri
In una casa di carta
Di carta
Di carta
Di carta
E quando sto con te
È tutto un equilibrio instabile
Nella mia casa di carta
Di carta
Di carta
Ma che non cade giù
Giù giù giù
Ma che non cade giù
Giù giù giù

CASA DI CARTA VIDEO MAMELI

Il video ufficiale di “Casa di carta” di Mameli non è disponibile su Youtube.

CASA DI CARTA AUDIO MAMELI

Ascolta la musica di Mameli di Amici 18 su Spotify, ecco l’audio ufficiale di “Casa di carta”: