Testo “Buonanotte”, brano di Mace realizzato in collaborazione con Noyz Narcos, Franco126 e Side Baby. Disponibile anche l’audio ufficiale.

“Buonanotte” è la quarta traccia del nuovo album di Mace Obe, uscito il 5 febbraio 2021 e contenente 17 nuove tracce di cui 16 collaborazioni con alcuni tra i principali protagonisti della scena musicale italiana degli ultimi anni. Mace, all’anagrafe Simone Benussi è DJ, beatmaker e produttore milanese classe 1982.

Buonanotte testo Mace

Testi canzoni Mace, leggi il testo di “Buonanotte”:

Ehi, ehi
Soffro sulla traccia come Gesù Cristo
Sono lo stronzo più vero che tu abbia mai visto

Stanotte un freddo siderale anche se è primavera
Strade ghiacciate, la neve s’è fatta nera
Addormentarsi ricchi pe poi svegliarsi poveri
Ferro alla mano, calza in testa, rapina a na grocery
Ricominciamo, mischiamo di nuovo ste carte
Amare te è facile come odiare le guardie
Noi strilleremo liberate ‘sti pischelli
Finché moriranno ‘sti pischelli, pietre contro manganelli
Lettere dall’oltretomba, sfonda la vetrata e scappa
Più nessuno, in casa brucia gli occhi una cappa di fumo
Sono cresciuto in quest’inferno anche se Dio m’ha benedetto
Ho visto il mondo cadere, il potere è maledetto
Ho una parola sola, pesa come un mattone
L’ultimo colpo nel tamburo, il tuo nome sul muro è legge
Fallo legge’, metti in chiaro prima
Questa merda in anteprima, Roma canta, buonanotte sorellina

Forse quando si muore non si va lontano
Tutto rimane uguale e si sale di un piano
La luna annega nel centro del lago
E questa notte il cielo è a portata di mano

Non va mai come t’immagini e siamo troppo fragili
Pe’ andare in frantumi
E resterò qui a cercarti nel fumo dei ricordi
In cui ci siamo perduti, ma già lo sai

Mi alzano i farmaci, ma non va via il dolore
Hai mai ferito qualcuno per cui provavi amore
Parlo con la mia terapista, le racconto un incubo
Il mondo è così grande, mi sento così piccolo
Lavorare per morire, dimmi qual è il senso
Stiamo facendo l’amore oppure è soltanto sesso
Stiamo facendo soldi o sono solo spicci
Prima di fare il rap pensavo avrei fatto gli impicci
Imparo dagli sbagli, provi, ma non puoi ammazzarmi
Sesto senso, la notte parlo con i fantasmi
Ho dato l’anima a Satana, finirò all’inferno
Scrivo quello che penso per vivere in eterno
Sogno di alzare soldi e andarmene via
Lontano da infami e dalla polizia
Parli di me, sono al centro della conversazione
Vorrei mostrarti amore, ma mi hanno spezzato il cuore

Forse quando si muore non si va lontano
Tutto rimane uguale e si sale di un piano
La luna annega nel centro del lago
E questa notte il cielo è a portata di mano

Non va mai come t’immagini e siamo troppo fragili
Pe’ andare in frantumi
E resterò qui a cercarti nel fumo dei ricordi
In cui ci siamo perduti, ma già lo sai

Buonanotte audio Mace

Ascolta la musica di Mace su Spotify, ecco l’audio ufficiale di “Buonanotte”: