Testo “Bordello”, il nuovo singolo di Marta Daddato. Disponibili anche audio e video ufficiale del brano.

“Bordello” è il quarto singolo della giovanissima rapper Marta Daddato, facendo seguito a “Queen”, “Sto una bomba” e “Danni”. E’ il primo singolo pubblicato con l’etichetta Polydor Italia, parte del gruppo Universal Music.

SIGNIFICATO DEL BRANO

Sul brano, Marta Daddato ha dichiarato: “Bordello è un brano scritto di pancia, che non segue regole e rappresenta il mio modo di affrontare le cose: non mi interessa il parere degli altri, vado dritta per la mia strada e trasformo i miei punti deboli in punti di forza. Ognuno dovrebbe imparare ad accettare se stesso e fare ciò che gli pare e piace, vivere con leggerezza senza stare ad ascoltare il “bordello” che c’è fuori.” 

Bordello testo Marta Daddato

Testi canzoni Marta Daddato, leggi il testo di “Bordello”:

Mh, fate tutti un po’ come vi pare
Mh, io non sono qua per giudicare
Mh, bella quella storia in cui ballate
Ma il tuo tipo più che un tipo, sai che mi sembra più un cane?
Mh, bella mama, lui che ti fa le corna
Dai, wow, bella trama
Zero problemi intorno, non sto qui per il drama
Io qua per la fame, tu qua per la fama
Hai un talento naturale a dire le cazzate
Non sputare quando parli, non mi battezzare
Questi bussano alla porta e non li faccio entrare
Perché prima di capire pensano a parlare

Faccio quello che mi pare
Quello che mi va
Faccio pace col cervello
Apro Alcatraz
Volo tipo Apache, vesto camouflage
Dicono che è la pazzia
Io sto qua e penso alla mia
Mentre fuori c’è il bordello, mh

Oh my God, ma che bordello, mh
Mentre fuori c’è il bordello, mh
Oh my God, ma che bordello, mh
Oh my God, ma che ti salta in testa?
Io perfetta come la tempesta
Dai, che scusa, non lo faccio apposta
Ma mi ascolta la tua best
Ho un consiglio per te spostati un po’
C’è posta per te ma qui non c’è posto
Faccio motocross su ciò che dite
Questo mi fa ridere, dice che è il boss
Parli di me, mi catapulto
Dalla Siberia fino ad Acapulco
Non mi raggiungi nemmeno col boost
Tu resta a casa con Barbara d’Urso

Faccio quello che mi pare
Quello che mi va
Faccio pace col cervello
Apro Alcatraz
Volo tipo Apache, vesto camouflage
Dicono che è la pazzia
Io sto qua e penso alla mia

Mentre fuori c’è il bordello, mh
Oh my God, ma che bordello, mh
Mentre fuori c’è il bordello, mh
Oh my God, ma che bordello, mh
Bordello, mh

Sono una bambina
Però penso in grande
Dai, falla finita
Che non sei importante
Tu sei un’altra tipa
Che non riesce a farlo
Porti pure sfiga
Meglio che non parlo (parlo parlo parlo)

Mentre fuori c’è il bordello, mh
Oh my God, ma che bordello, mh
Mentre fuori c’è il bordello, mh
Oh my God, ma che bordello, mh
Bordello, mh

2020-03-10

Bordello video ufficiale

Bordello audio Marta Daddato

Ascolta la musica di Marta Daddato su Spotify, ecco l’audio ufficiale di “Bordello”: