Vai a Team World Shop

Poetica, Cesare Cremonini testo nuovo singolo da Possibili Scenari

Testo “Poetica” di Cesare Cremonini, nuovo singolo estratto dal nuovo album “Possibili Scenari”, il decimo della carriera dell’artista.

NESSUNO VUOLE ESSERE ROBIN TESTO CESARE CREMONINI

“Poetica” non è “un pezzo”. Ma una canzone. È stata scritta, suonata e cantata senza paura. Scelta come primo singolo perché rispetto alle altre canzoni che compongono l’album è priva di difese. La sua armatura sono la sua struttura, la sua melodia, la sua armonia, le sue parole umane e dirette. Non cerca facili scorciatoie e non si nasconde dietro alle mode del momento per piacere. La quiete nella canzone accompagna la tristezza. L’inquietudine del silenzio accompagna la paura.

“Poetica” è una ballad ma ha il sound di una band, una ritmica ossessiva e comunicativa che richiama l’eco di un accompagnamento jazz. Non è una canzone d’amore: il «…sei bellissima…» gridato nel ritornello è urlato alla vita.

È un cocktail di benvenuto per il nuovo album, ricco di serotonina e dopamina: gli ingredienti della felicità e dell’unione tra gli esseri umani. È un brano che vuole essere cantato, ma allo stesso tempo non pretende di insegnare a cantare. È una canzone per chi ama la musica ed è, ancora una volta, una canzone per tutti.


CESARE CREMONINI TOUR STADI 2018
BIGLIETTI DISPONIBILI SU
>> WWW.TICKETONE.IT <<


Di seguito testo e audio ufficiale di “Poetica” di Cesare Cremonini.

POETICA TESTO CESARE CREMONINI

Anche quando poi saremo stanchi
troveremo il modo per
navigare nel buio
che tanto è facile
abbandonarsi alle onde
che si infrangono su di noi

Dimmi dove sei
vorrei parlarti
tutte quelle cose che
ho mandato già in fumo
Colpa della solitudine
non l’ho mai detto a nessuno
a nessuno tranne che a te

Questa sera sei bellissima
se sai che non è finita abbracciami

E anche quando poi saremo stanchi
troveremo il modo per
navigare nel buio
che tanto è facile
abbandonarsi alle onde
che si infrangono su di noi

Dimmi come stai
perché non parli
ora tienimi con te
la tua mano nel buio
la luce è la mia solitudine
non l’ho mai chiesto a nessuno
a nessuno tranne che a te

Questa sera sei bellissima
se lo sai che non è finita abbracciami
anche se penserai che non è poetica
questa vita ci ha sorriso e lo sai
non è mai finita abbracciami

Abbracciami
Abbracciami

Troveremo il modo anche quando poi saremo stanchi
Troveremo il modo anche quando poi saremo stanchi
Troveremo il modo anche quando poi saremo stanchi
Troveremo il modo anche quando poi saremo stanchi
Troveremo il modo anche quando poi saremo stanchi
Troveremo il modo anche quando poi saremo stanchi

POETICA AUDIO CESARE CREMONINI