Testo “Ognuno ha il suo racconto” di Red Canzian, canzone in gara al Festival di Sanremo 2018 categoria BIG.

Con “Ognuno ha il suo racconto” Red Canzian porta uno dei più ritmati del Festival, non elettronico ma cadenzato da una robusta batteria rock. Il tema del brano è il percorso che ci porta ai traguardi della vita, tra ostacoli ed errori, diverso per ciascuno di noi.
Il cantante ha partecipato al Festival solo una volta, insieme ai Pooh, nel 1990, aggiudicandosi il primo posto con il brano «Uomini soli».

La 68esima edizione del Festival della Canzone Italiana andrà in scena dal teatro Ariston di Sanremo dal 13 al 17 Febbraio 2018 e in diretta su Rai Uno.

SANREMO 2018 CANTANTI IN GARA: BIG E GIOVANI

Di seguito il testo e l’audio della canzone di Sanremo 2018 di Red Canzian “Ognuno ha il suo racconto”.

OGNUNO HA IL SUO RACCONTO RED CANZIAN TESTO

Ne ho dipinta di primavera
Ne ho incontrata di gente cara
Sono contento di me
Ne ho percorsi di chilometri
Ne ho scampati di pericoli
Sopravvissuto son qui

Ne ho fatte di soste a pensare
Confuso fra gli altri a osservare
Testimone del tempo

Ma non c’è mai una storia uguale a un’altra
Ognuno ha il suo racconto
Perché ogni uomo ha un suo preciso istinto
Un suo esclusivo canto

C’è chi parla e ogni volta mente
C’è chi guarda e non vede niente
Strana persona la gente
Ne han dette di balle gli specchi
Ne han visti di imbrogli i miei occhi
Bruciati dal vento

Dal fango e dai campi di rose
Imparo da tutte le cose
Testimone del tempo

Ma non c’è mai una storia uguale a un’altra
Ognuno ha il suo racconto
Perché ogni uomo ha un suo preciso istinto
Un suo esclusivo canto

Ho sbagliato ho pregato e ho pianto
Poi ci ho preso ho capito e ho vinto
Miracolato d’amore
E sono diventato così
E sono diventato per te
Testimone del tempo

2020-03-10

Ma non c’è mai una storia uguale a un’altra
Ognuno ha il suo racconto
Perché ogni uomo ha un suo preciso istinto
Un suo esclusivo canto

OGNUNO HA IL SUO RACCONTO RED CANZIAN AUDIO

A Febbraio 2018 andrà online l’audio ufficiale del brano “Ognuno ha il suo racconto” di Red Canzian.