E se un giorno ti accorgessi che sei stata tu a rovinare la tua storia d’amore?

Purtroppo spesso siamo noi i nostri più grandi “nemici”: così abituati a perdere, ad essere messi in secondo piano, ad essere gli unici a lottare, a crederci veramente che – quando capita qualcosa di genuinamente bello – siamo così “positivamente” sconvolti, che finiamo per non crederci.

E cosa fai quando non ci credi? Fai domande. Hai dubbi. Vorresti prove concrete. Vuoi nero su bianco.

In Amore non ci sono regole, proprio perché è il CUORE a comandare. E quindi se è il cuore ad avere il comando, come possiamo essere razionali?

“Ama, ma porta la testa con te” è il miglior consiglio di sempre, soprattutto se sei all’inizio della tua relazione, sei hai appena conosciuto una persona che pensi possa valer la pena continuare ad avere accanto.

4 CONSIGLI PER NON ROVINARE TUTTO

NON FISSARTI SOLO SU DI LUI

Ti sembrerà un consiglio assurdo: se ti piace lui, perché continuare a guardarti intorno? Perché non c’è cosa peggiore che “fissarsi” su una persona che nemmeno conosci così bene o con il quale non è ancora effettivamente iniziata una relazione.

Continua ad uscire e frequentare altri ragazzi: fai quello che viene comunemente definito “Circular Dating”. Non precluderti la compagnia di altri. Ovviamente sarai tu a stabilirne i limiti. Ma ricorda che se un ragazzo capisce che ormai ti “ha in pugno”, automaticamente risulterai “meno attraente”. Riterrà immediatamente conclusa la sua opera di conquista.

Questo non è un invito ad “andare di fiore in fiore”, ma semplicemente a continuare a rapportarsi con altre persone: è fondamentale che all’inizio di una conoscenza, si prendano le giuste distanze per poi avvicinarsi pian piano, quando effettivamente abbiamo tutti gli elementi per poter dire “sì, è lui che voglio conoscere!”.

CONTINUA A LEGGERE…