I maturandi tornano oggi, 22 Giugno, sui banchi di scuola per la Terza Prova, ultimo appuntamento prima della sessione dei colloqui orali.

Definita “il quizzone”, la terza prova pone agli studenti una serie di domande a risposta aperta o quesiti a risposta multipla, a seconda di quanto accaduto nel corso delle simulazioni svolte durante l’anno. A scegliere il contenuto della prova, non più il Miur ma la commissione interna.

| Leggi anche: ecco gli argomenti della Seconda Prova

In teoria tutte le materie studiate possono essere oggetto del terzo scritto – fino ad un massimo di 5 – ma è consuetudine evitare quelle che sono state oggetto già delle prime prove.

Alle domande a risposta aperta le righe a disposizione sono 20, 4 le ipotesi proposte invece per le domande a risposta multipla.

15 i punti massimi di questo terzo scritto, così come le precedenti prove scritte.