Maturità 2017 – il Miur annuncia un’operazione rivoluzionaria nel mondo della Scuola.

Abolita la terza prova scritta, stop alla bocciatura alle elementari e valutazioni in lettere: queste alcune delle novità contenute all’interno della bozza di legge delega che segue la Buona Scuola (La Buona Scuola è il piano che il Governo offre a tutti i cittadini come proposta di riforma della scuola)

Leggi anche | HAI 18 ANNI? PER TE BONUS CULTURA DA 500€

Di seguito le possibili novità che interesseranno gli Studenti dei Licei:

PROVE SCRITTE
Le prove scritte passano da 3 a 2.

PUNTEGGI
Sempre in centesimi, ma il curriculum scolastico peserà 40 punti anziché 25: alle due prove scritte e al colloquio la commissione potrà dare massimo 20 PUNTI

COMPOSIZIONE COMMISSIONE
Commissione composta da soli membri interni e da un presidente esterno.

PROVA INVALSI
Test di italiano, matematica e inglese da svolgere al computer all’ultimo anno delle superiori. Il risultato del test NON INFLUIRA’ sul voto finale, ma il suo esito verrà comunque riportato sulla scheda di valutazione conclusiva.

COLLOQUIO FINALE
Gli studenti dovranno rendere conto dei progetti di Alternanza scuola-lavoro dell’ultimo triennio.

Novità anche alle elementari e medie:

VALUTAZIONE
Valutazione con lettere: massimo del voto A, peggiore D.

BOCCIATURA
Abolita la bocciatura alle elementari.
Alle medie consentita solo in casi eccezionali.

ESAME DI TERZA MEDIA
Ci saranno solo 2 scritti e n°1 colloquio.

PROVA INVALSI
Il risultato del test NON INFLUIRA’ sul voto finale, ma il suo esito verrà comunque riportato sulla scheda di valutazione conclusiva.

In quinta elementare e in terza media è previsto anche un questionario in inglese.

COMPOSIZIONE COMMISSIONE
Commissione composta da soli membri interni, presidente incluso.