One Direction: Anum incontra Liam a Venezia, racconto e foto

16 luglio 2012 19:26
16 Commenti 9.190 letture
emoTAG!

Liam Payne dei One Direction ha trascorso un romantico weekenda Venezia in compagnia della sua fidanzata Danielle. (Foto e video al link: http://www.teamworld.it/news/one-direction-liam-a-venezia-con-danielle/)

Anum ha avuto la fortuna di incontrarlo e ci ha raccontato le sue emozioni:

Ieri, 15 luglio, verso sera hanno cominciato a girare sul web foto di Liam e la sua ragazza seduti in gondola ed è scoppiato il panico totale.

Tutte le italiane come me, ovviamente, hanno pensato subito a Venezia ma molte inglesi avevano confermato che loro stavano nella ‘Little Venice’ a Londra ma facendo qualche ricerca e guardando e riguardando le poco foto sfuocate mi sono convinta che quella non era Londra ma era la mia Venezia.
Ho passato la notte a parlare con una delle ragazze che ho conosciuto ieri e che è venuta con me e la sua amica in aeroporto e grazie anche all’aiuto di un’altra mia cara amica abbiamo dedotto che lui fosse in Italia e non in Inghilterra.
Le opzioni erano due: girare a vuoto Venezia o passare l’intera giornata in aeroporto nella speranza di incontrarlo.

Visto le calde giornate e la nostra non esperienza nel girare Venezia, abbiamo optato per l’aeroporto (la quale si è rivelata la scelta migliore).
Siamo arrivate per le 10.30 e ci siamo messe subito vicino ai Terminal, guardando il tabellone dove c’erano tutte le partenze. C’erano due aerei per Londra e non ci siamo messe nell’angolino incrociando le dita.
L’aeroporto era affollatissimo, c’era un sacco di gente che correva da una parte all’altra e noi eravamo sempre più agitate. Sulle 11.10, mentre guardavo distrattamente la folla che si dirigeva verso i vari terminal per fare il check–in, ho visto il bellissimo viso di LIAM.

Non posso descrivere esattamente cosa ho provato in quel momento: stupore, incredulità, felicità, eccitazione e chi ne ha più ne metta.
Ho subito detto a bassa voce alle ragazze che Liam era proprio dietro di loro, lui ha alzato lo sguardo e ha incrociato il mio e io gli ho sorriso a 49309 denti.

Il loro casello per fare il check-in era proprio vicino a noi quindi ci sono passati davanti, noi con molta calma e educatamente abbiamo salutato Danielle che ci ha sorriso e ha ricambiato il saluto e poi abbiamo salutato Liam senza urlare o saltargli addosso. Gli abbiamo lasciato fare il Check-in osservandoli da una certa distanza e intenerendoci nel vedere Liam che abbracciava e baciava la bellissima Danielle mentre aspettava che la signora ridesse indietro i loro passaporti. Avevamo il terrore che entrambi non venissero da noi e andassero via subito poiché c’era un piccolo varco vicino a loro per entrare al terminal, ma entrambi si sono girati verso di noi e ci sono venuti incontro.
Ho chiesto gentilmente a Liam se potevamo scattare delle foto con lui, devo ammettere che aveva un’espressione stanchissima e faticava a tenere gli occhi aperti ma ci ha risposto che andava bene bastava solo che facessimo velocemente.

Dopo aver fatto una pessima figura nel tirare fuori la reflex dalla mia borsa finalmente tutte e tre ci siamo fatte le foto.
Non ricordo esattamente che profumo avesse, forse non aveva niente addosso ma posso ancora sentire il suo braccio attorno a me e la sua mano accarezzarmi.
E’ stato un momento, è passato velocissimo ma è stato veramente qualcosa di magico e stupendo.
Prima che andasse via ci ha fatto l’autografo, mentre noi gli abbiamo chiesto se si fossero divertiti a Venezia e se gli fosse piaciuta, entrambi hanno risposto di sì e Danielle ha detto ‘Yes, it’s beautiful’. Liam ci ha ringraziate e salutate e insieme a Danielle è subito corso dentro.

Non potete immaginare la mia felicità, non ho mai avuto l’opportunità di incontrarli e sono felicissima che abbia avuto la mia opportunità per una volta che qualcuno è venuto anche nella mia città.

Per quasi tutta la mattinata ho ricevuto un sacco d’insulti su twitter e sinceramente sono un po’ shockata. Ho letto tweet che dicevano che io stavo mentendo, che sono una bimbominchia e tantissime altre parole che evito di scrivere. Io non capisco che ragione avessi di mentire per una cosa del genere, mi dispiace per le persone che per via della distanza non sono potute venire, ma non era un incontro programmato e non sono raccomandata la mia è stata tanta fortuna e tanta buona volontà e impegno. Devo ringraziare anche le mie amiche che per tutta la notte mi hanno aiutato nella mia ‘impresa’ e mi hanno sostenuto dicendomi che ce l’avrei fatta, grazie di cuore.
Amo questi ragazzi e ogni giorno mi impegno per sostenerli e dimostrare a tutti che non sono dei ragazzini senza talento. Se ci sono riuscita io a realizzare parte del mio sogno anche voi potete farcela.

E noi non possiamo che confermare: Anum è una nostra attivissima e fedelissima utente, iscritta anche alla squadra dei T-Surfer. E’ fan dei One Direction esattamente come altre migliaia di persone in Italia e come loro ha sperato per mesi di avere la possibilità di conoscerli. Purtroppo il suo sogno non si è ancora avverato ma sapendo della visita di Liam in Italia ha sperato di incontrarlo. La fortuna è stata dalla sua parte ed ha esaudito il suo grande desiderio.

La musica deve unire ed una passione comune può far nascere grandissime amicizie come abbiamo avuto la fortuna di vedere nei nostri molti anni di attività. Non sprecate questa opportunità!

Per Anum e le sue amiche le sorprese non sono ancora finite!!! Liam parla di loro su twitter!!!

Categorie